Grappa al melograno fatta in casa

Tra i tanti spiriti che possiamo preparare con le nostre mani, la grappa al melograno fatta in casa è certamente uno dei più semplici ed al tempo stesso profumati e saporiti. Questa grappa ha come ingrediente principale i grani della punica granatum, questo il nome scientifico del frutto conosciuto anche come melagrana.

Il melograno è ricchissimo di vitamina C e, come risaputo da anni, il suo succo giova enormemente all’organismo in quanto rafforza il sistema immunitario e riequilibra il sistema ormonale, a sentire gli esperti. Noi ci fidiamo e, dato che il suo sapore ci è particolarmente gradito, vi proponiamo questa ottima grappa che, pur essendo di semplice preparazione, necessità di un periodo di stagionatura di circa un paio di mesi. Poco importa, l’attesa val bene l’assaggio finale, che potrete proporre anche ai vostri ospiti al termine di una cena in compagnia.

INGREDIENTIGrappa al melograno fatta in casa
1 melograno maturo
Grappa bianca secca: 1 lt.
La scorza di un limone
1 cucchiaino di miele
Corteccia di cannella: 1 gr.

PREPARAZIONE GRAPPA AL MELOGRANO FATTA IN CASA

Scegliete un melograno ben maturo, apritelo e sgranatelo, quindi disponete i grani su di un tagliere ricoperto di carta da cucina e lasciate essiccare il tutto al sole per almeno 5 o 6 giorni. Trascorso questo tempo prendete i grani di melograno e metteteli a macerare nella grappa assieme ad un cucchiaino di miele, la scorza della cannella e quella di limone, lasciando che il composto riposi per un mese, diciamo 30 giorni almeno.

Durante questo tempo tenete bene a mente un passaggio: scuotete il contenitore con la grappa ogni 5-6 giorni. Trascorso il mese di riposo della grappa al melograno fatta in casa, filtrate il liquido con molta cura e lasciatelo stagionare per altri 30-40 giorni, dopo di che è possibile berlo.

No Replies to "Grappa al melograno fatta in casa"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.