Godfather

Il Godfather cocktail, letteralmente il Padrino, è un drink nato negli Stati Uniti che unisce il gusto deciso del whisky scozzese al sapore dolce ed aromatico dell’amaretto. Il nome Godfather si ispira chiaramente ai tempi del proibizionismo ed il drink risulta ideale se gustato dopo cena (anche una cena abbondante), in virtù delle sue proprietà digestive. Questo ottimo after dinner viene servito in un tumbler basso o meglio ancora in un bicchiere old fashioned, in maniera tale da ricordare davvero i decenni passati e gli anni del proibizionismo. L’origine del nome Godfather non è stata stabilita con certezza, ma Disaronno sostiene da sempre che il cocktail fosse il preferito del mitico attore Marlon Brando, proprio colui che interpretò uno dei ruoli più famosi della storia del cinema, il Padrino. Di questo delizioso cocktail esistono numerose varianti, che prevedono la sostituzione del whisky con il bourbon oppure con la vodka (in questo caso il cocktail viene chiamato Godmother).

INGREDIENTI DEL COCKTAIL GODFATHER

godfather

Scotch whisky: 4,5 cl.
Amaretto di Saronno: 2,5 cl.
3-4 cubetti di ghiaccio

PREPARAZIONE
Per ottenere un fantastico Godfather, prendete un bicchiere old fashioned o un tumbler basso e mettetevi i cubetti di ghiaccio, quindi versate direttamente lo scotch whisky e l’amaretto, dando infine una mescolata leggera.

E’ preferibile utilizzare vero scotch whisky al posto di altri tipi di whisky, come il canadian o il bourbon.

La differenza, anche se in un primo momento potrebbe non sembrare, sarà notevole. Parola del nostro bartender di fiducia!

Godfather cocktail

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 2 Voto medio: 5]

No Replies to "Godfather"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.